INTERVISTE | La studentessa di Medicina ipocondriaca

Trovare un’aula totalmente deserta, con tutti i posti a disposizione e il riverbero del sole che picchia violentemente sullo sguardo, lo confesso, è piacevole. Un po’ meno se in controluce