Category: Diario

DIARIO | Cucinare combatte l’ansia? (9 nov 2017)

Caro Diario, suddividere la giornata è importante. Per questo ho scelto di vivere per fasce orarie e schematizzare i miei doveri quotidiani. Mi dà respiro e mi aiuta a tenere il controllo. Da qualche mese, poi, ho scelto di mettermi ai fornelli. Alle 18, solitamente, stacco dal lavoro e mi dedico ad altro. Quando questo […]

Read more

DIARIO | Nella testa dell’ansioso (8 nov 2017)

L’ansia. Spesso sottovalutata da molti, è un disturbo psichico che tutti conosciamo. Ma ci chiediamo mai cosa succede nella testa di una persona che soffre d’ansia? Vi voglio raccontare cosa accade in me. Soffro da anni di ansia generalizzata, ovvero non esiste momento in cui questo disturbo vada via: è sempre presente in ogni attimo della […]

Read more

DIARIO | L’ansia al discount (8 nov 2017)

Caro Diario, devi sapere che una volta al mese metto il sedere sulla macchina e vado al discount. Lo faccio per risparmio, per necessità ma anche per farmi evadere quei 10 chilometri fuori dalle mura del mio villaggio. Posso chiamarti Dia’? Sì, per me, da oggi, sei Dia’. No, anzi. Non mi piace. Sei Diario […]

Read more

DIARIO | L’insonnia ipocondriaca (29 ott 2017)

Da anni mi perseguita, ogni notte mi fa compagnia tenendomi il collo stretto al posto della mano. Mentre le altre persone aspettano la notte per riposare, io la temo. Ho sempre paura di andare a letto la sera. Per me non esiste il riposo, ma inizia una tortura che dura ore. Ore a fissare il […]

Read more

DIARIO | Avere l’ansia di avere l’ansia (18 ott 2017)

Caro diario, mi sono rotto il faggio. Sì, hai capito, ma voglio censurarmi. Al mattino, quando apro gli occhi, già sono di fretta perché voglio prepararmi la colazione nel minor tempo possibile. È come se la mia fosse una corsa contro il tempo. Sì, mentre mi preparo la colazione mi viene l’ansia. I gruppi di […]

Read more

DIARIO | L’attacco di panico in mezzo alla strada (16 ott 2017)

«Il timor mortis è un brutto affare». Con queste parole Sara Tamburini – alla quale avevo rilasciato un’intervista per La Voce d’Italia – oggi commentava la condizione dell’ansioso ipocondriaco. Sì, perché le raccontavo che stamane avevo avuto un attacco di panico poco dopo esser uscito dall’Ufficio Postale. Sarebbe stata una normale mattina, con pochi utenti […]

Read more

DIARIO | Al Centro Analisi (9 ott 2017)

Caro diario, L’indecisione è iniziata non appena ho aperto gli occhi. La sveglia alle 7 e quegli interminabili primi minuti trascorsi a fissare il soffitto. “Vado? Non vado? Vado domani?” Vado. Sollevare con fatica le coperte, igienizzarmi e indossare abiti pesanti. E no, questa cosa che devo restare digiuno un po’ non la tollero, ma […]

Read more

DIARIO | Il mio senso di vertigine (6 ott 2017)

Caro diario, ogni mattina apro gli occhi e mi sento immediatamente sospesa. Non riesco a trovare un buon motivo per alzarmi e sentirmi di nuovo in precario equilibrio come è accaduto ieri. Tuttavia lo faccio. Sto in piedi, provo a eseguire le mie azioni quotidiane normalmente, ma come ogni giorno l’ansia prende il sopravvento. Sono […]

Read more

DIARIO | Ipocondria sul lavoro (3 ott 2017)

Caro diario, ti darò mai un nome o ti accontenti di una denominazione comune? Va bene, fatta questa premessa vorrei parlarti dell’incidenza dell’ipocondria sul lavoro. Lavorando in un servizio di debunking (antibufala) mi ritrovo spesso a dover analizzare notizie a carattere medico. Non sono solito occuparmene se non dopo aver consultato alcuni medici che collaborano […]

Read more

DIARIO | Infarti (30 sett 2017)

Giorno 2. Caro diario, ho passato dei momenti orribili ieri, perciò non ti ho scritto. Ma partiamo dall’inizio. Sono uscito con la ragazza, e siamo andati ad un raduno di buddhisti. Ogni tanto ci andiamo, ci fa piacere perché sono tutte persone splendide e ci troviamo benissimo. In più ci rilassa e l’ansia passa. Un toccasana, […]

Read more