Una sera, nel mio periodo del terrore di avere uno shock anafilattico (periodo ancora in corso) ho preso un Imodium perché stavo male con la pancia.

Subito avevo sentito la lingua più gonfia aveva iniziato a mancarmi il respiro. La cosa era strana, perché uso Imodium abitualmente.

Tuttavia mi ero convinta al 100% di avere uno shock anafilattico in corso. Alla fine era semplicemente il sapore di menta dell’Imodium, che ovviamente mi faceva pizzicare un po’ la lingua. Il resto era tutta una creazione del mio cervello.