DIARIO | Nuovo anno, nuove ansie (13 gen 2018)

diario fabio 13 gen 2018

Caro diario, sono in ritardo.
Sì, lo sono.

Il 2017 è finalmente terminato, e con esso ci siamo lasciati alle spalle i pensieri e le preoccupazioni che l’anno ci ha propinato per centinaia di giorni, migliaia di ore e una miriade di secondi.

Ma siamo tutti sicuri che ogni pensiero è rimasto fermo alla notte del 31 dicembre?

Non so voi, ma l’inizio di un nuovo anno mi mette decisamente molta ansia. Si dovrebbe iniziare tutto da 0, dicono, ma a me sembra che il Capodanno sia solo un amplificatore di pensieri, una molla dove ogni ansia accumulata nell’anno precedente viene scaraventata su di me, e tutte insieme tornano a farsi sentire.

Mi faccio mille domande e sento l’orologio della vita che va avanti.

Mi chiedo se l’anno precedente è stato utile a qualcosa, se ci sono stati cambiamenti seri e utili. Ma vedo solo un’enorme distesa di fallimenti, contornati dalle ansie e da attacchi di panico. Vedo me stesso che non riesce a vivere senza delle medicine che lo calmano, vedo crisi isteriche accompagnate da una depressione che scaturisce dalla mia innata insicurezza perenne e dalla mia praticamente inesistente autostima. Vedo un ragazzo che, per quanto si sia impegnato, non ha visto avverarsi quasi nessuno dei suoi progetti. Vedo solo un altro anno che è passato lentamente, in mezzo a mille paure e blocchi mentali. Una domanda sorge spontanea:

Sarà così anche quest’anno?

Dovrei guardare indietro e cercare gli errori per non commetterli nuovamente, ma è difficile osservare un anno intero e non soffermarsi sulle sensazioni e non sulle scelte.
Sicuramente ho preso tante scelte giuste, ho dato del mio meglio e ho fatto felici tante persone, sono sicuro di aver lasciato qualcosa di serio e duraturo, ma non riesco ad individuarlo. Vedo solo tanto malessere e tanta tristezza.
Spero che il nuovo anno riservi per me qualcosa di bello, perché ad essere sinceri vorrei che questa vita prendesse una svolta, e che mi porti su una via dove la felicità è quotidianità, e le ansie possano essere combattute senza stare così male.

Buon anno a tutti.

Tagged , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *