IPONEWS | 40 ricerche di sintomi al minuto. Ipocondriaco viene assunto da Google

iponews assunto google luca

NIMESULI (DE) – Mario Fatarni trascorreva le notti tra infarti, ictus, tumori alla prostata e sì, anche gravidanze a rischio. Non aveva più tempo libero, perché la sua vita si divideva tra il lavoro – endorser delle più sofisticate apparecchiature delle strutture ospedaliere – e la ricerca compulsiva di sintomi e diagnosi sul web.

Grazie a questa sua bizzarra abitudine gli sviluppatori di Google, la più importante azienda tra i motori di ricerca, lo hanno raggiunto nella sua modesta abitazione di Nimesuli (DE) per ringraziarlo. Le sue visite avevano notevolmente incrementato il traffico, le affiliazioni, gli earnings, il capitale del colosso del web, la farcitura dei panini degli impiegati, la fatturazione annuale delle filiali, le vendite delle aziende farmaceutiche e, ultimo ma non meno importante, dato, gli sportelli delle Poste Italiane di San Vigilio di Marebbe.

Per questo Andrew Colon e Tommaso “Sasisasi” Odanella hanno scelto di offrirgli un lavoro per l’azienda, nello specifico impiego di addetto al monitoraggio delle visite sui siti di informazione medica tra i quali Wikipedia, Facebook (con l’approvazione di Mark Zuckerberg) e YouTube. Ai nostri telefoni, Colon e Odanella ci raccontano che Fatarni, quando ha aperto loro la porta, li ha accolti spruzzando loro sul viso uno spray che in un primo momento ha provocato loro una sensazione di bruciore agli occhi. “Era Amuchina, – ci dicono – Fatarni non è abituato a ricevere visite”. Dopo averli fatti accomodare ha preso i loro vestiti per bruciarli dentro il forno a legna. Agli ospiti sono stati offerti degli abiti puliti e sterilizzati.

“Erano divise da infermiere – raccontano – perché la sua ipocondria lo rende diffidente dal parlare con persone che non appartengano all’ambiente sanitario. Solo dopo questa premessa siamo riusciti a conversare con lui, che comunicava tramite interfono da un’altra stanza per evitare i batteri di cui sicuramente ci eravamo fatti veicoli”.

“Iponews” è la rubrica satirica del Diario di un ipocondriaco. Le notizie sono di pura invenzione e sono create nell’intento di divertire. I riferimenti a fatti, persone, luoghi e cose sono puramente casuali.

Tagged , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *