IPOSTORIE | Il terrore per i miei cari

ipostorie RG

Ho iniziato ad essere seriamente ipocondriaca all’età di 14 anni circa. A distanza di 9 anni la situazione è peggiorata notevolmente.

Ormai ho anche paura di avere qualche linea di febbre perché ho sentito di gente che, partendo da problemi banali, è in seguito andata incontro a complicazioni molto serie. Ormai non mi perseguita solo il terrore di ammalarmi, ma quello che le persone a me care possano avere qualcosa che non va. Insomma, ho paura di perderle. È diventata una vera e propria ossessione al punto di farmi diventare iperprotettiva e addirittura pesante con i miei genitori.

Come dicevo prima, sento sempre più spesso di gente che viene ricoverata per accertamenti che poi degenerano in continue complicazioni. Oltre questo, recentemente è venuta a mancare una persona che conosco per un’ischemia. Parlando con i suoi familiari, che raccontavano come fosse successo il tutto, sono venuta a conoscenza dei sintomi che si sono presentati prima che succedesse questa cosa terribile. Inutile dire che dopo che il racconto abbia iniziato a sentire tutti i sintomi del genere.

Questo è un episodio, ma potrei elencarne a centinaia. La paura è per me e per i miei genitori. No, forse è più per loro. È sufficiente sentire di un loro malessere che già si fa strada la paura di perderli. Non so se sono l’unica, ma questa situazione mi perseguita. Vivo sempre in tensione.

Sono giovane e vorrei non farmi divorare da questi pensieri, ma non riesco a farne a meno.

Tagged , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *