IPOSTORIE | “Mi sono sentito un imbecille”

mi sento un idiota

Io e la mia ragazza non viviamo insieme, per cui ogni tanto passiamo il weekend fuori casa in un Bed&Breakfast.

Ebbene, Domenica sera siamo rientrati dal B&B e ci siamo sentiti al telefono. Lei ha cominciato a dirmi di sentire un forte dolore alla pancia. Nella mia testa, subito, s’è fatta viva l’idea che avesse contratto qualche virus o che insieme avessimo mangiato qualcosa di nocivo. È partito il mio interrogatorio: dolore di che tipo? Sei andata di corpo? Com’era? Hai preso freddo? Ti senti nervosa?

Inutile dire che ho passato la notte con l’angoscia che qualcosa colpisse anche me. Con mia sorpresa ho preso sonno e l’indomani, al risveglio, ci siamo scambiati il buongiorno con un messaggio. Le ho chiesto come stesse.

Bene. Oggi va meglio. È che talvolta non riesco ad abituarmi ai dolori del ciclo.

Mi sono sentito un imbecille.

Tagged , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *